Portopalo di Capo Passero, intimidazione alla Jonica Ambiente: Piena solidarieta’ e sostegno ai vertici dell’azienda socia di Confartigianato

Portopalo di Capo Passero, intimidazione alla Jonica Ambiente

Il presidente La Porta: «Tenere alta la guardia per contrastare fenomeno estorsivo e’ dovere delle istituzioni e di tutta la società civile» Paolo Caligiore del coordinamento antiracket: “siamo a completa disposizione per collaborare con l’azienda vittima del vile attentato”

Piena solidarieta’ e sostegno ai vertici dell’azienda socia di Confartigianato

 «La recrudescenza delle intimidazioni ai danni delle aziende del territorio siracusano ci impone di tenere alta la guardia contro il fenomeno estorsivo. Un impegno civico a cui sono chiamati a rispondere le istituzioni, gli stessi operatori economici e tutta la società civile».

Con queste parole, il presidente di Confartigianato Imprese Siracusa, Daniele La Porta, esprime piena solidarietà e sostegno ai titolari della Jonica Ambiente, azienda responsabile del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani di Portopalo di Capo Passero, presa di mira  da piromani che hanno incendiato alcuni automezzi compattatori.

«Siamo certi che forze dell’ordine e investigatori sapranno dare la giusta risposta a questi vili attentatori – aggiunge La Porta – così come siamo altrettanto certi che i titolari di Jonica Ambiente non si piegheranno alla vile intimidazion, mentre, per quanto ci riguarda, siamo a completa disposizione dei nostri associati per supportarli in qualsiasi battaglia che abbia come obiettivo il rispetto delle regole e la lotta contro i delinquenti che speculano con la violenza sul lavoro altrui».

Piena solidarietà agli associati di Confartigianato Imprese Siracusa anche da parte del Coordinamento Antiracket provinciale.

«Come sempre in questi casi ribadiamo il nostro impegno sul territorio – afferma Paolo Caligiore – e sia il Coordinamento provinciale che l’Associazione Antiracket di Pachino si mettono a disposizione dell’azienda vittima del vile attentato di ieri notte per una collaborazione che porti in tempi brevi a fare terra bruciata attorno agli estortori».