Avola, Confartigianato restaura i macchinari del Museo della Mandorla domani, venerdì 27 settembre, la cerimonia di consegna dei lavori.

Tornano funzionanti e fruibili ai visitatori i macchinari del Museo della Mandorla di Avola, dopo i lavori di restauro curati dalle maestranze di Confartigianato Imprese Siracusa. La cerimonia ufficiale di consegna degli antichi impianti per la lavorazione della mandorla si terrà domani, venerdì 27 settembre, alle 11.00, nei saloni del Museo della Mandorla ospitati nel centro giovanile “Falcone-Borsellino” in via Piersanti Mattarella ad Avola. Il restauro porta la firma di Ancos (Associazione Nazionale di Promozione Sociale di Confartigianato) ed è stato finanziato grazie al contributo del 2 per mille dell’Irpef.


Alla cerimonia presenzieranno il sindaco di Avola, Luca Cannata, il presidente regionale di Confartigianato Imprese Sicilia, Giuseppe Pezzati, il presidente di Confartigianato Siracusa, Daniele La Porta ed il presidente del comitato territorioriale Ancos-Siracusa, Antonino Cangemi. Ci saranno inoltre gli interventi di Bernadetta Cannas, responsabile progettazione Ancos nazionale e del direttore di Confartigianato Siracusa, Vincenzo Caschetto.

Nel corso della cerimonia è prevista una visita guidata del Museo della Mandorla, nel corso della quale Massimiliano La Porta, coordinatore del progetto di restauro, illustrerà con dovizia di particolari gli interventi effettuati sui preziosi macchinari esposti.

Il presidente regionale di Confartigianato Imprese Sicilia, Giuseppe Pezzati